Vacanze in barca a vela

Avvolgente. Piena. Libera.

Le vacanze in barca a vela: viaggiare con un altra prospettiva

Trascorrere le vacanze in barca a vela è un’esperienza molto diversa da qualsiasi altro viaggio si possa fare sulla terra ferma.

È coinvolgente, è libera, è lenta.

È capace di apportare molti benefici ai velisti amatori come anche a coloro che si trovano ad affrontare un viaggio di questo tipo per la prima volta.

Il tempo acquista tutto un altro valore, diventa più lento e consente di potersi staccare dalla quotidianità e dai ritmi frenetici.

La costante osservazione del mare e del cielo calmano la mente, hanno una funzione rassicurante che dona immediata pace.

Il suono del vento, il rumore delle onde e la sana attività fisica che la navigazione a vela richiede, rilassano il corpo e lo spirito.

Imbarco individuale

Per coloro che decidono di godere per la prima volta di una vacanza in barca a vela o che sono alle prime esperienze di navigazione a vela, è senz’altro indicata la soluzione dell’imbarco individuale.

Questo tipo di formula permette di prenotare un posto singolo in cabina (2 posti) su una delle nostre barche a noleggio con skipper incluso.

Si tratta quindi di un viaggio organizzato, da condividere con un piccolo gruppo di persone che non si conoscono.

L’imbarco individuale è per questo un ottimo modo per socializzare e fare nuove amicizie.

Di solito la convivenza con estranei è ciò che più spaventa nell’affrontare questo tipo di viaggio, ma l’esperienza ci dice invece che è piacevole navigare con sconosciuti: hanno una maggiore capacità di adattarsi tra loro e trovare il giusto equilibrio nella condivisione e gestione degli spazi.

Vita di bordo

Sono il mare e il vento a dettare il ritmo.

La vita di bordo durante una vacanza in barca a vela è scandita da questi due elementi e dalle decisioni di navigazione dello skipper.

La barca si muove grazie alla potenza del vento che gonfia le vele, ma anche per merito delle correnti marine.

Ciò significa che potrebbero esserci momenti nei quali è necessario stare fermi ed attendere, perfetti per rilassarsi e godere appieno del paesaggio marino, e momenti invece nei quali bisogna invece agire tutti insieme per sfruttare il momento.

Flessibilità e dinamismo sono i segreti per adattarsi al meglio a questo tipo di vacanza.

Noleggio

Per chi volesse vivere un’esperienza privata è possibile anche noleggiare un’intera barca a vela con skipper.

È un ottimo modo per vivere il mare con la tranquillità di avere un comandante al quale affidarsi e condividere l’esperienza con un gruppo di amici, oppure in famiglia.

Festeggiare un evento importante con coloro che si amano in mare è sempre una buona idea.

La cambusa

Buon cibo e buon vino sono ottimi compagni di viaggio.

La cambusa Addwind è composta esclusivamente con prodotti locali per creare pranzi gustosi che rispecchino le tradizioni dei luoghi.

Anche il vino è selezionato con cura e abbinato alle pietanze per dare vita a momenti culinari unici con la brezza marina che accarezza il viso e il dolce dondolio delle onde.

La navigazione a vela

Navigare a vela significa attendere con emozione quell’alito di vento che permetterà alla barca di muoversi.
Il vento è il protagonista.

Issare le vele e attendere quel primo potente colpo che le fa gonfiare.

Durante la vacanza tutto l’equipaggio contribuisce alla navigazione con piccole attività e prende familiarità con i principali termini del linguaggio marinaresco.

La valigia perfetta per la barca a vela

Scegliere cosa mettere in valigia e quale valigia utilizzare sono riflessioni che si pongono soprattutto le persone alle prime esperienze di navigazione.

È consigliato viaggiare leggeri, meglio con un borsone morbido piuttosto che con un trolley o una valigia rigida che più difficilmente potrà adattarsi agli spazi ridotti della barca.

È bene portare con sé soltanto ciò che è davvero essenziale: asciugamani per il mare e per l’igiene personale, costumi da bagno e abbigliamento pesante per la sera.

In mare infatti l’escursione termica tra il giorno e la notte è piuttosto forte, ed è bene non farsi trovare impreparati.

Anche in piena estate è sempre bene avere a disposizione una giacca a vento.

Da non dimenticare carica batteria per i dispositivi elettronici che potranno essere ricaricati in qualsiasi momento con i carica batteria da auto, mentre i caricatori tradizionali a 220 volt possono essere utilizzati nei momenti di sosta in porto.