Isole Eolie | Talassoterapia, il modo migliore per beneficiarne? Andare in barca a vela!
Il migliore farmaco del mondo è gratis: si chiama mare. Il mare cura tantissime malattie, lo dice la scienza. Il modo migliore per beneficiarne? Andare in barca a vela!
talassoterapia,barca,vela,pelle,polmoni,ossa
17076
post-template-default,single,single-post,postid-17076,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-12.0.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive

Il migliore farmaco del mondo è gratis: si chiama mare

Il mare cura tantissime malattie, lo dice la scienza. Il modo migliore per beneficiarne? Andare in barca a vela!
Talassoterapia barca a vela

Il migliore farmaco del mondo è gratis: si chiama mare

Il mare cura tantissime malattie, lo dice la scienza. Il modo migliore per beneficiarne? Andare in barca a vela!

Non è certo una novità ma se ancora ce ne fosse bisogno, sono tantissimi gli studi scientifici che confermano che il più grande farmaco gratuito è il mare.
 
LA BARCA, IL LUOGO IDEALE PER LA “TALASSOTERAPIA“.
 
La cosiddetta “talassoterapia” (mediante l’assorbimento delle sostanze contenute nell’acqua marina, – oligoelementi e sali – si favorisce il ripristino dell’equilibrio organico e il corpo diventa più forte e resistente alle aggressioni esterne) è ormai sempre più utilizzata. E non c’è niente di meglio della vita in barca a vela per trarne beneficio e prevenire molte patologie. Anche solo facendo un bagno: il massaggio dell’acqua attiva la circolazione, la salsedine libera le vie respiratorie e riduce le forme allergiche.
 
PER I POLMONI
Ma entriamo nel dettaglio. Inalando l’aria di mare, che contiene una quantità di sali minerali come il cloruro di sodio e di magnesio, lo iodio. Il calcio, il potassio, il bromo e il silicio, vengono liberate le vie respiratorie e i polmoni ne beneficiano. Questo, in breve, fa sì che si allevino:

  • allergie respiratorie
  • sinusiti
  • asma
  • convalescenze da raffreddore, e altre malattie respiratorie
  • problemi causati dal fumo
  • intossicazioni da agenti chimici

 
PER LE OSSA
Assumendo le sostanze contenute nell’acqua di mare, si riparano i danni delle ossa e si riducono i dolori di:

  • lussazioni
  • distorsioni
  • fratture
  • artrosi
  • dolori articolari
  • osteoporosi
  • spondilosi
  • malattie reumatiche
  • rachitismo

 
PER LA PELLE
Con il mare si riduce l’incidenza delle malattie e allergie della pelle:

  • psoriasi
  • eczemi
  • dermatiti
  • acne seborroica

 
IL MARE PER… TUTTO IL RESTO
Grazie al mare migliorano gli stati anemici, le malattie ginecologiche, l’ipotiroidismo e il linfatismo. Molto importante, il mare aiuta anche a combattere gli stati depressivi. Pare anche che migliori il metabolismo e rafforzi le difese immunitarie. E ancora, a contatto con il mare:

  • Si riduce la ritenzione idrica. L’acqua di mare contiene una concentrazione di sali minerali. Tramite l’osmosi vengono eliminati i liquidi in eccesso attraverso la pelle e con le urine. Ne beneficiano le gambe che appaiono notevolmente sgonfie.
  • Vengono eliminati i chili di troppo. In questo periodo di mare, il corpo appare più asciutto e pur mangiando di più, si perde peso. Questo accade perché il metabolismo funziona alla grande.
  • Migliora il sistema circolatorio. Con la pressione dell’acqua sul corpo, la temperatura e il movimento dell’acqua, la circolazione sanguigna ne beneficia.
  • Migliora il tono muscolare. Il nuoto è un toccasana per tutto il corpo. Rilassa i muscoli, allontanando lo stress. Scioglie le contratture accumulate. Migliora la mobilità alle articolazioni bloccate da forme di artrosi e artrite.

 
 
Fonte: Giornale della Vela